Putin non è un nemico dell’Occidente

04725_david_dees_and_russiaIl contrasto tra Ucraina e Russia si può riassumere come il contrasto, interno alla prima, tra le regioni orientali russofone e russofile e quelle occidentali da sempre sedi dell’antico nazionalismo ucraino, le quali, a differenza delle prime, sarebbero favorevoli a profonde riforme economiche e all’integrazione europea. Naturalmente, questo contrasto, diversamente da quel che è portato a pensare Obama, non è facilmente semplificabile e non è riducibile ad un’ipotetica e pur asserita volontà della Russia di Putin di interferire, secondo un riesumato o mai dismesso costume sovietico, sull’autodeterminazione dei popoli: in questo caso su quella del popolo ucraino.

Lascia un commento